Maltempo Piemonte-Alpi sommerse dalla neve-Foto

0
1170
Cervinia, Neve di gennaio, Maltempo in Piemonte e Valle d'Aosta, Alpi sommerse, foto neve 2018

Pioggia, Neve, Temporali, Grandine, Valanghe, Slavine. Il Piemonte Occidentale e parte della Valle d’Aosta sotto scacco del maltempo

Da domenica 7 Gennaio piove incessantemente sulle Alpi Occidentali e stanotte e stamattina, ci sono persino stati ANOMALI TEMPORALI con GRANDINE

MOLTISSIMA NEVE SOPRA I 1800/2000 metri

Maltempo in Piemonte e Valle d’Aosta / Alpi sommerse dalla neve / Neve di Gennaio 2018 / Non servono molte parole per descrivere quanto sta accadendo in questo “pazzo” inverno. Il nostro pianeta è in balia di stravaganze climatiche (per non definirle pazzie) come mai prima d’ora.

La Russia e la ex Unione Sovietica con assenza di gelo ma temperature di molto più miti rispetto al normale.

Gli stati Orientali del Nord America con un gelo epocale mentre sugli stati del Pacifico fa addirittura caldo.

I paesi Andini con temporali e grandinate non indifferenti mentre l’Australia è arroventata dal caldo record.



E l’Italia?

Anche l’Italia ha le sue anomalie climatiche con lo Scirocco che ieri nel Sud Italia è soffiato fin oltre i 100 chilometri orari con temperature prossime ai 25°C in Sicilia. 

Scirocco che stanotte ha raggiunto anche il Nord Italia con raffiche di vento mite che ha sospinto la quota neve molto, molto in alto, fino a quote del tutto anomale per il periodo.

Raffiche di vento accompagnate da scrosci di pioggia ventata e, tra l’una e le 2 di notte tuoni e fulmini come fosse primavera. 

Colpa dell’aria fredda giunta dalle Alpi in contrasto con i miti venti di Ostro e Scirocco.

In mattinata una ulteriore replica dovuta ad un groppo temporalesco in risalita dal Cuneese verso il Biellese e poi Vco accompagnato da fragorosi fulmini e tuoni e da grandine che nel Biellese ha imbiancato Pray, Cellio e la Valle Strona di Valduggia.  

ALPI SOMMERSE DALLA NEVE. IL MALTEMPO IN PIEMONTE E VALLE D’AOSTA. NEVE DI GENNAIO

La neve è caduta abbondantissima in montagna, oltre i 1200/1500 nel Torinese, oltre i 1600/2000 mt altrove tra Piemonte e Valle d’Aosta. 

Ma dov’è nevicato è nevicato sul serio. Neve davvero copiosa che ha superato di gran lunga i 200 cm dal Torinese al Vco passando per la Valle d’Aosta Meridionale ed Orientale.

Si è trattato di un insolito episodio di NEVE DI GENNAIO, uno dei mesi storicamente più asciutti e meno nevosi. 

Ora le località sciistiche e montane dal Monviso all’Ossola rischiano l’isolamento a causa del rischio di Slavine e Valanghe ma, piccole frane si registrano anche in bassa montagna e collina, qua a causa della fitta pioggia.

LA PIOGGIA RECORD

Pioggia che da inizio mese ha già raggiunto la ragguardevole cifra dei 473 millimetri nell’alto Canavese a Corio al Piano Audi. Anche nel resto del Torinese si registrano accumuli di pioggia notevoli. 415 mm ad Ala di Stura, 390 a Viù.

L’accumulo massimo nel Biellese è di 330 mm a Piedicavallo. In Valsesia tocca i 370 a Boccioleto, mentre nel Verbano-Cusio-Ossola raggiunge i 300 a Bognanco-Pizzanco. 

A breve pubblicherò uno specifico articolo sul MALTEMPO IN PIEMONTE E VALLE D’AOSTA con tutti i dati della pioggia caduta in Piemonte e Valle d’Aosta. 


Nel frattempo ti propongo una galleria di IMMAGINI DELLA NEVE dopo la notevole nevicata, ancora in atto sulle Alpi Occidentali, ricordandoti che le informazioni in tempo reali sul maltempo in atto le trovi nella nostra pagina METEO in cui trovi anche le previsioni del tempo per il Nord Ovest italiano e le analisi meteo sul tempo in atto o previsto a medio termine.

Sestriere, Bardonecchia, Cervinia, Macugnaga le località montane con gli accumuli di neve maggiori. Puoi naturalmente scoprire l’altezza totale della neve presente al suolo consultando la pagina BOLLETTINO DELLA NEVE che ti informa sull’altezza della neve in tutte le località montane della rete Arpa Piemonte, oltre che delle stazioni sciistiche della Valle d’Aosta e della Lombardia.

Reportage a cura di Angelo Giovinazzo e Nicholas Ciana


DON'T MISS

LIFESTYLE

Porcino Edulis

Come nasce un fungo Porcino?

IL MISTERO DELLA NASCITA DI UN FUNGO PORCINO. Tra il serio ed il faceto, ti racconto: come nasce un fungo Porcino Come si sviluppa un...
Tramonto

Tramonti mozzafiato… Colpa dell’inquinamento e del Global Warming?

Continuano i tramonti mozzafiato sul Nord Italia... e sui Social Network a corredo delle foto, ecco una miriade di commenti allarmistici «Colpa del RISCALDAMENTO GLOBALE...

STAY CONNECTED

65,459FollowerSegui
16,003IscrittiIscriviti

POPULAR

REVIEWS

Pesante siccità a Gennaio 2017 in Piemonte. Dove e quanto è...

Come nelle aspettative, Gennaio 2017 è stato marcatamente siccitoso. Analisi Climatica del  Piemonte e Nord Ovest italiano Quanto e dove è piovuto o nevicato e...
Porcino Edulis

Come nasce un fungo Porcino?

Gradirei molto avere un tuo commento e sapere come la pensi al riguardo